Vai al contenuto

Martedì 29 maggio 2018, alle ore 20.45, presso il Circolo ARCI di Maggiora, in piazza Antonelli, è convocato il "plenum" di Proposta comunista sul tema "Rifiuti, riciclo e smaltimento, biomasse". Relazionerà e sarà a disposizione per il dibattito e approfondimenti l'ing. Fabio Tomei del CARP di Novara, coordinatore del CARP regionale. Partecipazione libera e doverosa.

PROPOSTA COMUNISTA, Associazione Nazionale di cultura e politica e di promozione sociale senza scopo di lucro per promuovere il pensiero,la cultura comunista e la realizzazione della società socialista in Italia, aderisce alla iniziativa nazionale del gay pride che si terrà il 28 maggio 2018 a Novara. Da sempre al fianco di chi lotta per l’affermazione dei diritti sociali, civili, umani collettivi e individuali, i Comunisti di Proposta Comunista si impegnano affinchè ogni essere umano possa realizzare la propria liberazione da ogni forma di costrizione e di ostacolo alla propria libertà, al fine di realizzare e di vivere liberamente la felicità per tutte le donne e gli uomini di questo nostro mondo.

Mentre continua la lotta contro il progetto di Cascina Alberto, passato di mano dall’Eni alla Shell, siamo andati a vedere cosa combinano in altre parti del mondo queste due vecchie zitelle dell’idrocarburo.
Prima di tutto, abbiamo avuto conferma che la loro è un’amicizia solida e duratura, collaudata dalle comuni scorrerie tra le ricchezze del continente nero. Nel 2016, l’Italia è stato il paese europeo che ha compiuto il maggior numero di investimenti diretti in Africa. Si tratta di quattro milioni di dollari che rappresentano il 4,3% del totale degli investimenti diretti nel continente. Tra le imprese italiane, è stata proprio l’Eni, che ricava più della metà della produzione di gas e di petrolio dal sottosuolo del continente nero, a far la parte del leone o meglio della iena.
Il nuovo look africano del cagnone a sei zampe è infatti confermato da due processi ...continua a leggere "LA IENA A SEI ZAMPE"

Un’opera inutile voluta dal Consorzio della Baraggia

Valsessera. L’ampliamento della diga sul fiume Sessera nel Biellese durerà almeno 5 anni. Interesserà strade comunali e provinciali di una zona ampia comprendente

marcia diga valsessera sessera

tanti comuni fra i quali anche Roasio e Crevacuore, in un territorio fra i più interessanti paesaggi del basso biellese. Il progetto fortemente voluto dal potente “Consorzio della Baraggia” che gestisce la distribuzione dell’acqua per l’irrigazione delle risaie vercellesi, impatterebbe pesantemente e in modo dannoso sul territorio. Dei molti comuni coinvolti, quattro (Mosso, Pray, Coggiola e Trivero) animano giustamente la preoccupazione e la protesta dei cittadini riuniti nel Comitato, “Custodiamo la Valsessera No alla Diga”. La protesta, mai interrottasi, ha ripreso vigore in questi giorni dopo che il ricorso dei Comuni e ...continua a leggere "NO A UNA DIGA DEVASTANTE"

 Duecento anni fa, nasceva a Treviri in Germania Karl Marx. Dal vecchio cuore dell’Europa, egli lanciava al mondo il più generoso e il più potente dei messaggi di liberazione: «Proletari di tutti paesi, unitevi!» Il più generoso, perché lui, filosofo, emancipava il pensiero umano dalla schiavitù della speculazione fine a se stessa, comunque destinata a giustificare ingiustizie e sfruttamento e a puntellare l’ingordigia dei dominatori. Il più potente, perché dava alla classe degli sfruttati lo strumento principale per emanciparsi cioè la lotta, attraverso la quale i lavoratori si unificano, si organizzano, diventano soggetto politico e pongono con forza la necessità del ribaltamento dei rapporti di produzione. Ebbene, in duecento anni quella classe cosciente ha scritto pagine rivoluzionarie, gloriose e commoventi della storia dell’umanità, ne ha cambiato il corso, come un immenso mare, è salita alta, tutto travolgendo, per poi rifluire. Non si sentano sicuri gli sfruttatori globali di oggi: non hanno affatto vinto perché l’energia sterminata di quel mare è più che mai vitale e terribile. Aspetta solo il momento di scatenarsi.

Pubblicazione non periodica a cura di ass. culturale Proposta Comunista - Maggiora (NO) - CF e PIVA 91017170035 Privacy Policy